Notice: Undefined index: action in /web/htdocs/www.recanatibasket.it/home/wp-content/plugins/wp-filemanager__/wp-filemanager.php on line 65
RECANATI - CAMPLI 76-73 - Basket Recanati

RECANATI – CAMPLI 76-73

Basket Recanati – Globo Campli 76-73 (18-18, 21-23, 17-13, 20-19)

Basket Recanati: Giacomo Gurini 23 (5/9, 2/12), Attilio Pierini 17 (5/8, 1/3), Vincenzo Di Viccaro 11 (1/3, 3/7), Francesco Guarino 8 (0/2, 1/2), Yande Fall 7 (2/3, 0/0), Giorgio Broglia 7 (2/3, 0/1), Andrea Gurini 3 (0/3, 1/2), Davide Raponi, Riccardo Cuccoli ne, Dalibor Vidakovic ne, Cristian Cingolani ne, Vasco Pesce ne. All.: Coen.

Globo Campli : Gianluca Di Carmine 16 (3/9, 1/1), Gianni Cantagalli 14 (3/4, 1/7), Luca Bolletta 14 (3/4, 2/5), Alberto Serafini 9 (3/5, 0/1), Riziero Ponziani 8 (4/6, 0/0), Simone Angelucci 6 (1/3, 1/5), Federico Burini 4 (2/3, 0/3), David Petrucci 2 (0/0, 0/0), Valerio Miglio 0 (0/1, 0/5), Riccardo Ballabio (0/1 da tre), Pancrazio Alleva ne, Matteo Converso ne. All.: Millina.

Arbitri: Calella e Bergami di Bologna

Tiri liberi: Recanati 22/29 Campli 20/25. Rimbalzi: Recanati 28 (10 + 18), Campli 38 (16 + 22) Assist: Recanati 25 (Francesco Guarino 7), Campli 14 (Gianluca Di carmine, Luca Bolletta, Federico Burini 3). Note: spettatori 600.

RECANATI – La USBR vince in volata una partita al cardiopalmo, trovando in “Vins” Di Viccaro un insperato match-winner. Il tiratore di Anzio, incredibilmente a secco fino a 3′ dalla sirena finale, infila tre bombe ed una penetrazione da prestigiatore nei minuti decisivi, risultando determinante. Finale di gara vietato ai deboli di cuore, che rispecchia l’andamento di una gara a strappi alternati, maschia e spesso ai limiti del regolamento. Mancano circa 20 secondi, quando Angelucci, con i gialloblu avanti di due lunghezze (75-73), ruba una palla complice una cattiva circolazione dei locali e s’invola in conropiede col pallone della parità Su di lui c’è il tentativo disperato di rincorsa di Andrea Gurini, che nel tentivo di stopparlo commette fallo. Il giovane abruzzese ha la possibilità di impattare dalla lunetta, ma non ha la necessaria freddezza, facendo 0/2 nonostante la sua compagine avesse fino a quel momento un ottimo 20/23 di squadra a cronometro fermo.

Dall’altra parte, invece, uno zoppicante Guarino ne mette uno su due a 2 decimi dal termine, chiudendo la contesa e consegnando la seconda vittoria di fila ai leopardiani. Domenica si torna in campo al PalaCingolani contro Giulianova, per cercare il terzo successo di fila. Peccato che l’infermeria si sia di nuovo riempita, con gli infortuni di Guarino (contrattura alla coscia destra), Giacomo Gurini (dura botta al gomito destro) e Fall (che ha perso un dente dopo un colpo ricevuto). Le prossime ore diranno se potranno essere in campo tra tre giorni.

Attachment

Leave a Comment

(required)

(required)

tre × 3 =